Come bloccare un telefono Android rubato

Sfortunatamente, il furto del tuo cellulare può essere "normale" nel tempo in cui viviamo. Persino perderlo può accadere ogni tanto. Per questo motivo, è necessario imparare a utilizzare diversi strumenti come quello offerto da Google per bloccare il telefono cellulare nel caso in cui ciò accada, in modo che, almeno, non abbiano accesso alle nostre informazioni personali.

Per raggiungere questo obiettivo, utilizzeremo lo strumento Google come sopra indicato: trova il tuo dispositivo mobile. Che ti aiuterà a localizzarlo e bloccarlo anche se è stato rubato. Puoi persino chiamare per trovarlo nel caso in cui lo avessi perso a casa, ecc.

Ciò che è fondamentale sono alcune cose. Il primo è che il dispositivo deve essere acceso in modo che possiamo eseguire il processo. Oltre a questo devi aver effettuato l'accesso con il tuo account Gmail sul dispositivo mobile e anche sul browser del tuo computer.

Blocca un telefono Android rubato

Quello che faremo è utilizzare gli strumenti che Google ci fornisce per raggiungere questo obiettivo. La prima cosa che faremo è accedere a un computer con lo stesso account che abbiamo sincronizzato nel dispositivo mobile.

Una volta avviata la sessione, ciò che dovresti fare è andare su Google e scrivere " Dov'è il mio cellulare " e se hai già effettuato l'accesso con il tuo account, lo stesso che hai sul tuo dispositivo mobile. Quindi come risultato di una ricerca mostrerà una mappa in cui il tuo telefono dovrebbe essere localizzato.

Nel caso in cui desideri bloccarlo, devi inserire il primo link che appare nei risultati che dice " Trova il tuo dispositivo mobile - Account Google " o puoi entrare direttamente da qui.

Come bloccare il telefono Android rubato

Una volta inserito il sito web, potrai visualizzare tutti i dispositivi che utilizzano l'account Gmail con cui hai avviato la sessione. Accanto ai dispositivi puoi vedere quando è stata l'ultima volta che sono stati utilizzati.

Ora dovrai premere sul cellulare che vuoi bloccare per vedere tutte le opzioni disponibili.

Ora Google ti chiede di verificare che sei proprio tu ad accedere. Come? Basta chiedere nuovamente tutti i dati di nuovo per controllarlo e in questo modo assicurarsi che non sia un'altra persona che tenta di bloccare il tuo cellulare.

Successivamente, verrà visualizzato un pannello in cui è possibile suonare il dispositivo e individuarlo. Ideale per quando lo si perde a casa. Tuttavia, se hanno rubato quello che vuoi fare più di ogni altra cosa è bloccarlo.

Di seguito è disponibile l'opzione " Blocca il telefono ", fai clic su quell'opzione per avviare il processo di blocco.

Ora si andrà a una nuova schermata in cui sarà possibile configurare tutti i parametri che si desidera bloccare il dispositivo mobile. Vediamo cosa significa ognuno di loro:

Inserisci una password per bloccare il cellulare . In poche parole se hai già una password sul tuo telefonino dovrai inserire la password per bloccarla.

Scrivi un messaggio da mostrare sullo schermo . Puoi scrivere un messaggio sullo schermo mobile in modo che la persona che lo ha rubato o trovato lo rilegga.

Aggiungi un numero di telefono per chiamarti . Se l'hai perso e vuoi scommettere sulla buona fede della gente, puoi aggiungere un numero da chiamare.

Ora, quando tutto è configurato, l'unica cosa che ti rimane da fare è semplicemente cliccare sul pulsante che dice Blocca in modo che il dispositivo Android sia stato completamente bloccato da remoto.

Blocca il telefono rubato

Quando il dispositivo mobile è bloccato, viene visualizzato un messaggio sullo schermo del dispositivo. Se non ne configuri uno personale, uno apparirà per impostazione predefinita. L'unico modo per sbloccare questo dispositivo ora, sarà attraverso il pin o la password che in teoria conosce solo il proprietario del dispositivo.

Il web che passiamo sopra ha una grande varietà di opzioni quando si tratta di controllare un po 'le informazioni e l'accesso al tuo dispositivo mobile. Puoi, tra le altre cose, eliminare tutti i dati del dispositivo, chiudere la sessione, localizzarla, ecc.

In breve, lo strumento che Google ci offre per prenderci cura dei nostri dati e dei nostri dispositivi mobili è abbastanza efficace . Anche se evidentemente in molte occasioni non arriva con questo dato che, in caso di furto, i delinquenti agiscono abbastanza velocemente.