Come utilizzare la modalità di navigazione in incognito di Chrome per non lasciare tracce?

Quando pensiamo ai principali browser del mondo, possiamo renderci rapidamente conto delle diverse statistiche che Google Chrome è il più utilizzato in tutto il mondo, ben oltre Mozilla Firefox, Opera e Safari, senza dimenticare l'ultimo anche Microsoft Edge . In ogni caso, dobbiamo sottolineare a questo punto che ci sono molti trucchi su Chrome che dovrebbero essere conosciuti.

Bene, assumeremo un caso che riteniamo che per molti utenti sarà il più normale, in quelle circostanze in cui dopo aver navigato su diversi siti Web, dobbiamo eliminare la cronologia in modo che nessun altro la veda, per qualsiasi ragione. Ora, non importa che tu stia utilizzando un dispositivo di un'altra persona o uno condiviso, possiamo evitare questa seccatura di cancellare la cronologia se necessario .

E ciò che diciamo è possibile solo in alcuni dei migliori browser sul mercato, come il già citato Google Chrome, dal momento che ha un'opzione di navigazione in "Modalità di navigazione in incognito", in modo che nessuno sappia cosa abbiamo visto . E la cosa migliore è che è disponibile su quasi tutte le piattaforme per le quali Chrome ha il supporto tra cui dobbiamo menzionare Windows, Linux o Mac.

Modalità di navigazione in incognito, per la navigazione privata

Bene, abbiamo già lasciato più o meno chiaro in che cosa consiste la modalità in incognito, e il punto successivo deve quindi fare direttamente l'analisi di alcuni degli elementi che la distingueranno da una navigazione tradizionale. Prima di tutto, dobbiamo sottolineare, ad esempio, che la modalità di navigazione in incognito in pratica fa cancellare la cronologia di navigazione una volta che abbiamo finito di usarla .

Quindi utilizzare la modalità di navigazione in incognito in Google Chrome è fondamentalmente come navigare in modalità tradizionale, ma la cronologia viene automaticamente eliminata quando smettiamo di usarla? In parte si e in parte no. Ma prima devi imparare ad usarlo, perché prima di tutto dobbiamo cliccare sul pulsante del menu Chrome in alto a destra, sia sul desktop che sul cellulare, e una volta lì, seleziona l'opzione Nuova scheda / finestra di navigazione in incognito .

Dobbiamo tenere presente che la visualizzazione in questo modo potrebbe essere diversa a seconda della piattaforma che stiamo utilizzando, considerando che in Windows troveremo che una nuova finestra si aprirà, tuttavia in Chrome per Android verrà visualizzata una nuova scheda. Quindi, se si desidera utilizzare le scorciatoie da tastiera per attivare la modalità di navigazione in incognito, è necessario premere Ctrl + Maiusc + N su Windows o Linux oppure ⌘ + Maiusc + N se si dispone di un Apple Mac .

Per il resto, l'operazione di questa modalità di navigazione in incognito è davvero semplice, perché una volta terminata la navigazione, tutto ciò che dobbiamo fare è chiudere le schede oi vantaggi che sono stati usati in quel modo. Quando abbiamo chiuso tutto, la cronologia viene cancellata automaticamente, quindi non dobbiamo fare nient'altro, perché la navigazione sarà stata totalmente privata per il nostro computer.

Quali dati sono memorizzati sul computer o sul cellulare?

Molti utenti ci hanno consultato sulle informazioni che rimangono parte del sistema del cellulare o del computer anche dopo che le schede o le finestre che usiamo con la modalità di navigazione in incognito sono state chiuse. Bene, dobbiamo sottolineare che non c'è traccia di ciò che abbiamo visto o scaricato, così come nessun riferimento alla cronologia di navigazione del browser o alla cronologia dei download. Naturalmente, nella cartella dei download ci saranno i file che abbiamo scaricato, quindi, se sei preoccupato, è meglio che ti prendi la briga di cancellarlo manualmente.

D'altra parte, e per quanto ti riguarda, dovresti sapere che non verranno memorizzati i cookie che sono stati creati una volta che abbiamo usato la modalità di navigazione in incognito. Ed è che anche se possiamo osservarli durante la sessione di navigazione, quando abbiamo chiuso le finestre o le schede, saranno cancellati come la cronologia e tutti gli altri dati .

Naturalmente, devi prendere in considerazione alcuni elementi importanti, ad esempio se durante la sessione in modalità di navigazione in incognito hai apportato alcune modifiche alle impostazioni o ai segnalibri di Google Chrome, saranno archiviati per il futuro, avranno ancora molto da fare con la configurazione che con la navigazione stessa, quindi è meglio ricordarlo se necessario per evitare problemi.

E un altro dettaglio da tenere in considerazione è che, se durante la modalità di navigazione in incognito si accede con il proprio account Google, o qualche altro servizio che registra le visualizzazioni di pagina, tali informazioni verranno memorizzate nella cronologia web.