Come far lampeggiare l'IMEI nei processori Mediatek?

Alcuni giorni fa, avevamo preparato un articolo dettagliato in cui abbiamo insegnato le questioni di base che dovrebbero essere prese in considerazione in merito al numero di cellulari IMEI, cioè a cosa servono, ecc. Da allora, abbiamo ricevuto tutti i tipi di domande e commenti al riguardo, e crediamo che oggi valga la pena parlare di uno dei tutorial che genera i maggiori dubbi tra gli utenti.

In effetti, dobbiamo dire che oggi proveremo a insegnare a lampeggiare un IMEI usando uno strumento che è stato sviluppato appositamente per questo e che può essere utilizzato nei computer Windows, il cosiddetto SN Write Tool. Oltre a ciò, dobbiamo evidenziare che il tutorial che insegneremo qui sotto funziona solo con i terminali Android che hanno processori MediaTek, non quelli di Qualcomm o altri.

Lampeggiante un numero IMEI con SN Write Tool

Bene, la prima cosa che dobbiamo fare è scaricare lo SN Write Tool sul nostro computer Windows direttamente attraverso questo link, e quando è finito, eseguiamo SN Write.exe. Quando lo strumento ha iniziato a funzionare, vedremo apparire molte opzioni disponibili, andare nella sezione ComPort e selezionare quella che dice VCOM USB.

All'interno di questo segmento, andiamo a Tipo di target e selezioniamo Smart Phone, cliccando in seguito su System Config o configurazione del sistema in base a come appare, e saremo sempre più vicini a lampeggiare l'IMEI del nostro terminale. Quando questa configurazione è già funzionante, dovremo contrassegnare alcune opzioni specificamente, IMEI, indirizzo BT e indirizzo Wi-Fi .

Andiamo al database e aggiungiamo i file MD1_DB e AP_DB che sono quelli che contengono il firmware del dispositivo, facendo clic su Salva per salvare il contenuto, quindi premendo Avvia per avviare la procedura. Scriviamo i dati da IMEI_1, IMEI_2, indirizzo Bluetooth , indirizzo Wi-Fi e quindi fare clic sul pulsante OK per continuare con il processo.

Quando abbiamo finito tutto questo passo dopo passo che è chiaro non è troppo semplice, sarà il momento quindi di collegare il dispositivo attraverso il cavo USB al computer, anche se dobbiamo rimuovere la batteria se è rimovibile. Una volta stabilita la connessione, avremo la possibilità di cambiare e far lampeggiare l'IMEI nei terminali con il processore Mediatek, indipendentemente da cosa siano .

Oltre al tutorial in sé, non volevamo smettere di evidenziare allo stesso tempo che la modifica del numero IMEI di uno smartphone è direttamente correlata alle strutture legali di molte aziende e produttori. Per questo motivo, se abbiamo il terminale come garanzia, ti consigliamo di non fare questo tutorial in alcun modo, anche se se hai già il tuo tempo di utilizzo, non è affatto una cattiva idea.