Come acquistare e vendere Bitcoin con PayPal in un modo sicuro

PayPal è uno dei principali, ma la piattaforma principale per l' invio e la ricezione di denaro online a cui abbiamo accesso oggi. E da questo, il tuo servizio ci consente di eseguire una quantità enorme di compiti, tra i quali non vogliamo smettere di insegnarti a comprare e vendere bitcoin, in quanto siamo sicuri che sia uno dei più ricercati dagli utenti.

Come utilizzare PayPal per comprare e vendere botcoin?

La prima cosa che dobbiamo prendere in considerazione in questo tipo di situazione, è che la gestione e il trading di criptovalute è diventata abbastanza comune, e tra questi, il bitcoin è senza dubbio uno degli utenti preferiti di Internet.

E mentre ci sono molti modi per acquisire bitcoin in questo momento, uno dei principali ha a che fare con l'acquisizione di questo prodotto per coloro che possono essere considerati scambiatori autorizzati, anche se avremo bisogno anche di una piattaforma intermedia come PayPal, perché questo è l'unico modo per che possiamo completamente evitare frodi o truffe.

PayPal ci consente non solo di proteggere i pagamenti quando si utilizzano le informazioni della nostra carta di credito, ma ha anche un proprio meccanismo contro le frodi, in modo tale che sia un'opzione eccellente per comprare e vendere bitcoin.

Cosa prendere in considerazione per acquistare e vendere bitcoin con PayPal

Iniziamo con il primo, quali sono le condizioni da considerare prima di acquistare o vendere bitcoin con PayPal .

La cosa importante in questi casi è che i requisiti da prendere in considerazione sono piuttosto semplici, sebbene tu abbia il seguente elenco per conoscerlo in dettaglio:

  • Possedere un account PayPal, se è verificato meglio
  • Avere un account attivo in qualsiasi scambiatore o sito Web di acquisto e vendita di criptovalute
  • Carica il saldo bancario nel tuo conto PayPal
  • Crea un portafoglio bitcoin in qualsiasi piattaforma online esistente, come Coinbase

Acquista bitcoin con PayPal

Per acquistare bitcoin, una volta che hai rispettato i passaggi precedenti, devi selezionare un servizio di acquisto, con il vantaggio che ci sono molti affidabili su Internet, alcuni dei quali menzioneremo di seguito: eToro, Coinbase, Bitcoin locali, Wirex, Ciptonit o Paxful .

È conveniente rivedere tutti questi siti in linea di principio, tenendo conto che le loro commissioni variano in base a ciascuno di essi e al luogo in cui si trovano, allo stesso tempo in cui l'aiuto che possono offrire è diverso in ciascun caso. Pertanto, la nostra raccomandazione è di indagare a fondo su ciascuno di questi sistemi prima di decidere definitivamente su uno di essi.

Una volta che lo scambio è stato scelto, devi inserire l'account del servizio in cui acquisterai i bitcoin e, quando sarà il momento, seleziona PayPal come entità che tratterà i tuoi pagamenti. Indica la quantità di bitcoin che stai per acquisire, aggiungi i tuoi dati e-mail PayPal e l'indirizzo del tuo portafoglio bitcoin per ricevere la criptovaluta, poiché PayPal non funziona con loro.

Una volta verificato l'acquisto tramite PayPal, nel tuo portafoglio vedrai i bitcoin che hai appena acquisito.

Vendi bitcoin con PayPal

E cosa succede se, invece di comprare bitcoin, quello che intendo è venderli? Quindi, ciò che devi fare prima di tutto è assicurarti di avere bitcoin disponibili nel tuo account di archiviazione, oltre a un account PayPal dove puoi ricevere la valuta in cui ti verranno corrisposti, che dovrebbe normalmente essere in dollari o euro, anche se ce ne sono altri.

Quando si accede all'account del servizio di scambio online, si seleziona Bitcoin come valuta e si effettua l'offerta di vendita aggiungendo PayPal come indirizzo di pagamento in questione. Una volta terminata l'operazione, devi selezionare la quantità di bitcoin che hai accettato di vendere al portafoglio dell'acquirente, e dovresti immediatamente ricevere il pagamento in PayPal da parte tua.

Devi sapere che il processo di vendita è sempre più rischioso, dal momento che i servizi bitcoin non hanno rimborsi, quindi una buona idea potrebbe essere quella di ricevere prima i soldi in PayPal e poi inviare i bitcoin.