Radice Samsung Galaxy J5 SM-500FN, SM-J500N0, SM-J500G e SM-J500Y Veloce e facile

Ottenere radice Samsung Galaxy J5 SM-500FN. Guida alle esercitazioni

Quando facciamo il root di un dispositivo mobile, abbiamo molti vantaggi, abbiamo già commissionato due volte per elencare tutti i vantaggi che si ottengono quando si tratta di effettuare il rooting del dispositivo mobile.

In questo articolo ti lascerò una guida tutorial per imparare come eseguire il root di Samsung Galaxy J5 SM-500FN in un modo molto semplice e senza spezzarti la testa pensando o complicando la tua vita, che dopotutto è qualcosa di molto semplice e più tenendo conto dell'elevato numero di vantaggi che abbiamo, come il miglioramento della fluidità del sistema operativo in generale, la rimozione di app preinstallate, l'installazione di applicazioni esclusive per gli utenti root, tra molte altre cose.

Requisiti per poter eseguire il root

Prima di tutto, avrete bisogno dei driver USB Samsung, dopo di che avrete bisogno di Odin e anche di CF-Auto-Root (dovete cercare il vostro modello specifico).

È inoltre necessario avere almeno il 60% della batteria, idealmente dovrebbe essere completamente carica.

Dovrai abilitare il debug USB, questo si ottiene in Impostazioni> Opzioni sviluppatore. In ogni caso, se non vedi le opzioni dello sviluppatore, devi andare su Impostazioni> Informazioni sul telefono e lì premere più volte in successione su Numero di compilation fino a quando non ottieni il manifesto che sono abilitate.

Spegni il telefono e cominciamo.

Radice Samsung Galaxy J5

Lo accenderemo, ma in modalità download, questo si ottiene premendo i tasti del volume sotto + home + on contemporaneamente per diversi secondi e quindi rilasciando i tasti.

Viene visualizzata una schermata di avviso con un triangolo, premiamo Volume + per accedere in modo efficace alla modalità di download.

Ora apriamo Odin sul PC e collegheremo il dispositivo mobile. Il programma dovrebbe apparire con un messaggio che dice Aggiunto, in questo modo confermiamo che riconosce il cellulare.

Successivamente, è necessario aprire la scheda PDA per individuare il file CF-Auto-Root che avevamo precedentemente scaricato.

Per iniziare devi premere Start e attendere.

Una volta terminato, noterai perché nella parte superiore a sinistra dice Passa in verde. Forse ci vogliono tra 1 e 2 minuti.

Per confermare che sei root

Raccomandiamo sempre che, per confermare che siamo effettivamente utenti root, scarichi l'app Root Checker che puoi trovare nel Play Store, è completamente gratuita e ci aiuta a sapere se siamo o meno utenti con privilegi di root.

Radice Samsung Galaxy J5 SM-J500N0 con questo metodo molto semplice e veloce

Se vuoi ottenere il massimo dal tuo dispositivo mobile o semplicemente sperimentare tutte le possibilità che puoi guadagnare dopo aver fatto il root del tuo Samsung Galaxy J5, sei fortunato perché il metodo di root che ti deluderà è molto semplice e soprattutto In pochi minuti puoi aver completato tutto.

Prima di iniziare il processo di root

Una delle cose che dovresti tenere a mente e che è molto importante è la batteria. Ci sono poche persone che non danno molta importanza e che credono che con il 20% o il 25% della batteria possono fare questo genere di cose senza problemi . Se spegni il cellulare nel mezzo di tutto? Simpatico casino che dovrai risolvere. Questi processi consumano più batteria del normale, molto altro. Questo è il motivo per cui è importante avere, anche se è caricato al 60% .

Devi anche scaricare prima di continuare tre cose: la prima è ovviamente Odin, la seconda sono i driver USB in modo che il programma sopra menzionato riconosca il dispositivo una volta collegato al computer e per completare il file di root automatico per Rootearlo (devi premere control + F per trovare il modello specifico del tuo cellulare).

Si prega di provare a utilizzare il cavo USB originale per evitare errori nel mezzo del processo.

Abilita il debug USB che trovi in ​​Impostazioni> Opzioni sviluppatore. Nel caso in cui questa opzione non fosse visibile dovresti semplicemente andare su Impostazioni> Informazioni sul telefono e quindi premere più volte di seguito e rapidamente su Numero build per abilitare le Opzioni sviluppatore.

Iniziare il processo di rooting

Ora, iniziamo e spegniamo il telefono, prima di tutto. Dal momento che dobbiamo accenderlo, ma in modalità download, per ottenere ciò è necessario premere i pulsanti volume giù + home + on per diversi secondi e quindi rilasciare .

Ora apparirà un avvertimento che ha un triangolo giallo, qui devi premere volume + per confermare e accedere in modalità download.

Apriamo Odin e colleghiamo il cellulare al PC con il cavo USB in dotazione, in modo che appaia un messaggio che dice "Aggiunto".

Quindi premere su PDA e selezionare il file di root che dovrebbe essere in formato tar.md5 o semplicemente .tar

Quindi fai clic sul pulsante Start in basso e attendi che il processo finisca, ti accorgerai che ho finito perché la parte in alto a sinistra sarà scritta in una casella verde.

Confermando che tutto è andato bene

Scarica l'app Root Checker che puoi trovare seguendo questo link e puoi confermare rapidamente con alcune autorizzazioni che sei l'utente root.

Ottenere radice Samsung Galaxy J5 SM-J500G. Guida alle esercitazioni Semplice e molto veloce

Essere un utente root non è troppo complicato, il processo nel caso in cui si desideri eseguire il root del Samsung Galaxy J5 SM-J500G è considerevolmente semplice e soprattutto veloce. In questo piccolo tutorial vedremo come procedere, passo dopo passo, in modo che in meno di 15 minuti si possa avere il dispositivo radicato e chiaramente con tutti i vantaggi che significa, che tra l'altro abbiamo già menzionato più volte Vi diciamo anche quali erano i pro e i contro del rooting del vostro dispositivo mobile.

Molto importante prima di iniziare il processo di root

Qualcosa che molte persone non fanno prima di iniziare a root è preoccuparsi del problema della batteria, dobbiamo tenere a mente che è estremamente importante dal momento che non possiamo permettere niente al mondo che il processo sia interrotto a metà, per niente nel mondo il telefono cellulare può essere spento nel mezzo del processo, quindi è necessario avere almeno il 60% del carico, idealmente il 100% .

Devi attivare il debug USB del tuo dispositivo, per questo dovresti andare su Impostazioni> Info sul telefono e premere più volte su Numero build per attivare le opzioni dello sviluppatore. Ecco dove è possibile abilitare il debug USB.

Sarà anche necessario scaricare i driver USB, il programma Odin e il CF-Autor-Root (Devi cercare il modello specifico)

Iniziare a root Samsung Galaxy J5

Dovremo spegnere il telefono, ora lo accenderemo di nuovo, ma andremo in modalità download, che otterremo premendo i pulsanti del volume sotto + home + per alcuni secondi e poi lasciandoci andare.

Viene visualizzata una finestra con un triangolo giallo di avvertenza, non creare drammaticità e premere semplicemente il volume +.

Ora siamo in modalità download, quindi apriamo Odin sul computer e collegheremo il dispositivo mobile.

Nel programma appare un messaggio che dice "Aggiunto" significa che riconosce bene il dispositivo.

Fare clic sul pulsante che dice PDA per selezionare il file che abbiamo precedentemente scaricato da CF-Auto-Root .

Ciò che resta da fare è premere il pulsante che dice Start e attendere che il processo finisca, il che può richiedere circa due o tre minuti.

Una volta terminato, vediamo come PASS appare in verde a sinistra .

Come sapere se tutto va bene, se siamo utenti root

Per confermarlo al 100%, scaricheremo un'app chiamata Root Checker, con la quale possiamo confermare rapidamente se abbiamo fatto tutto bene.

Come rootare il Samsung Galaxy J5 SM-J500Y

Per tutti gli utenti che hanno un Samsung Galaxy J5 e vogliono avere l'accesso come root, abbiamo creato questo piccolo tutorial passo-passo con tutto il necessario per scaricare e fare in modo da poter letteralmente radicare il telefono in meno di 10 minuti.

È una guida molto semplice, ma soprattutto è abbastanza efficace in modo da poter effettuare il root del telefono rapidamente, senza complicare nulla e in modo che ti preoccupi solo di quello che farai dopo aver radicato il telefono.

Prima di iniziare

Prima di tutto, avrai bisogno di alcuni file. Quello che devi scaricare è CF-Auto-Root (devi cercare specificamente il modello del tuo smartphone) Devi anche scaricare Odin per poter eseguire il processo e per quel programma riconoscere il tuo Smartphone connesso al computer devi avere i driver USB.

È essenziale utilizzare l'USB originale, quello fornito con il dispositivo, per poter eseguire questo processo senza alcun tipo di errore.

Oltre a questo, avrai anche bisogno di avere la carica del tuo Smartphone al 70%, dal momento che questo processo consuma abbastanza batteria, non è lungo, ma è evidente e ovviamente non vuoi che si spenga nel mezzo di esso.

Tutorial per il rooting del Samsung Galaxy J5 SM-J500Y

Prima di tutto, devi abilitare il debug USB che puoi trovare in Impostazioni> Opzioni di sviluppo. Nel caso in cui non vedi questa sezione, la sblocchi in Impostazioni> Info sul telefono e poi premi più volte in successione sul numero di Compilazione.

Ora, una volta che hai fatto quello che ho menzionato prima, dovremo spegnere il telefono, attendere qualche secondo e quello che faremo ora è accenderlo, ma in modalità download. Per questo devi premere il tasto del volume giù + home + on per alcuni secondi e quindi rilasciarlo.

Oltre a un avviso sullo schermo con un triangolo giallo, premere il tasto del volume verso l'alto per accedere in modo efficace alla modalità download.

Andremo a Odin per una volta aperto, colleghiamo il dispositivo mobile al computer, un messaggio di Aggiunto appare confermando che riconosce il cellulare .

Fare clic su PDA per selezionare il file di root automatico che abbiamo scaricato in precedenza e dopo di che dobbiamo fare clic su dove dice Inizia un po 'di seguito.

Aspettiamo che il processo finisca e ci rendiamo conto che termina quando la parte in alto a sinistra dice PASS.

Per confermare che siamo effettivamente utenti root, ti consiglio di scaricare l'applicazione Root Checker con la quale puoi facilmente e in modo molto veloce confermare che ciò che hai fatto prima, lo hai fatto correttamente.