Radice Motorola Moto E3 Power, Moto G 2015, Moto Maxx, Moto x Play e Motoluxe XT685 e XT615

Come root Motorola Moto E3 Power

Se vuoi imparare come eseguire il root del tuo Motorola Moto E3 Power sei nel posto giusto perché in questo articolo voglio lasciarti una guida completa per imparare come fare il root. È un tutorial troppo semplice e diretto in cui spiegherò il modo più semplice per eseguire il root del tuo Motorola.

L'idea è che qualsiasi utente con conoscenze di base sul mondo di root e Android, può prendere questo tutorial e farlo senza alcun tipo di inconveniente, inoltre voglio che tu ritardi il più breve tempo possibile, con lo stesso non ti ci vorranno nemmeno dieci minuti Essere in grado di avere il telefono con root e non correre il rischio di perdere dati o qualcosa di simile, è un processo molto semplice.

Requisiti prima di iniziare

Il cellulare dovrebbe avere una batteria minima del 50% o del 60% prima di continuare.

Questa procedura di solito non porta a nessun tipo di perdita di dati, ma è chiaro che è sempre meglio fare una copia di backup.

Vai su Impostazioni> Informazioni sul dispositivo, fai clic su Compila numero più volte di seguito finché non viene visualizzata una finestra popup. Torna su Impostazioni e vai a Opzioni sviluppatore sotto tutto, dopodiché abilita il debug USB.

Scarica KingoRoot per Windows e utilizza il cavo USB originale del tuo cellulare.

Come root Motorola Moto E3 Power

Abbiamo collegato Motorola Moto E3 Power al computer e aperto KingoRoot .

Ora quello che faremo è premere ovviamente il pulsante che dice "Radice" qui dobbiamo aspettare che il processo finisca, dobbiamo tenere a mente che potrebbe richiedere un po ', forse qualche minuto, quindi sii paziente.

Quando finisci, vedrai un messaggio che dice " Root Success", il che significa che il processo è finito, abbiamo disconnesso il telefono e riavviato se non fosse stato eseguito automaticamente.

Conferma che siamo utenti root

Per essere completamente sicuri che ciò che abbiamo fatto in precedenza è uscito in modo soddisfacente, è necessario scaricare dal Play Store un'applicazione chiamata Root Checket, con la quale possiamo verificare se disponiamo dei diritti di root sul nostro dispositivo mobile. È un'app semplice e leggera che puoi scaricare per questo e quindi rimuoverla senza problemi dal tuo Motorola, è semplicemente per poter verificare di aver seguito la lettera del tutorial e, quindi, sei già root.

Come root Motorola Moto G 2015?

Se pensiamo agli smartphone più venduti degli ultimi anni, possiamo subito renderci conto che, proprio come Samsung si distingue nella gamma alta, ci sono molti terminali Motorola che hanno il vantaggio sul resto della gamma media. e basso. Nello specifico, in questo caso, non volevamo interrompere l'analisi di tutto ciò che riguardava Motorola Moto G, in quanto è uno dei dispositivi che ha registrato il maggior numero di vendite, in particolare il modello Motorola Moto G 2015 .

Il Motorola Moto G 2015 o Moto G di terza generazione è stato uno dei telefoni di maggior successo degli ultimi tempi, un dispositivo che ancora conserva migliaia di utenti, e che attira l'attenzione del mondo per avere una qualità eccellente / prezzo. Va notato, a questo proposito, che quando pensiamo al Motorola Moto G 2015, possiamo parlare di un dispositivo che può essere radicato come molti altri, un passo dopo passo per altri interessanti che ti insegneremo in questo articolo.

Prima di parlarne, tuttavia, dobbiamo sottolineare nello stesso modo in cui quando stiamo per effettuare il root di Motorola Moto G 2015, perderemo completamente la garanzia del dispositivo, un dettaglio minore se si desidera che il produttore sia responsabile di alcuni fallimenti. A parte questo, va notato nello stesso modo in cui quando si tratta di fare il root di un Motorola Moto G 2015, è necessario assicurarsi che il computer abbia almeno il 30% della batteria disponibile, poiché altrimenti potrebbe essere spento causando danni.

Radice Motorola Moto G 2015 gratis

Considerando tutti gli elementi che abbiamo indicato sopra, la prossima cosa che devi fare è sbloccare il bootloader del dispositivo Motorola Moto G 2015, qualcosa che non è troppo complicato e che abbiamo dimostrato di eseguire facilmente in questo link. Considerato l'elemento precedente, e una volta sbloccato con successo il bootloader del dispositivo, è necessario installare nel tuo Motorola Moto G 2015 altri software che ti forniremo di seguito, attraverso i suoi collegamenti.

La prima cosa sarà scaricare il SuperSU gratuito da questo link nella memoria SD del dispositivo. Quindi devi scaricare ABD e fastboot da questo link sul tuo computer. E infine, devi scaricare TWRP Recovery da questo link sul tuo computer, cambiando il suo nome in recovery.img. Quando hai finito, devi spostare il file di recupero TWRP in ABD nella cartella Fastboot . Quindi, è necessario fare clic su MAF32.exe o py_cmd.exe di ABD, anche della cartella Fastboot.

Dopo aver eseguito tutti i passaggi precedenti, è necessario fare clic sul comando dispositivi adb che mostrerà tutti i dispositivi mobili che rimangono collegati al computer. Quindi devi fare clic su un altro comando, il cosiddetto gestore di output ADB e, successivamente, su recovery.img e recupero flash. In quel preciso momento sul tuo smartphone verrà installato il recupero TWRP sul telefono e vedrai come procede la procedura sul tuo Motorola Moto G 2015 .

Quindi è necessario uscire dalla modalità ADB, e per questo è necessario premere il tasto del volume verso il basso e il pulsante di accensione per alcuni secondi. Al termine, la prossima cosa da fare è attendere che venga visualizzata l'icona Motorola, quindi tenere premuto il tasto del volume fino a quando la modalità ADB non sarà visibile sullo schermo. Una volta che hai lasciato la modalità di cui sopra, dovrai selezionare il recupero, spostandoti facilmente attraverso i pulsanti del volume classico .

Quando hai abbandonato la modalità di recupero TWRP del tuo Motorola Moto G 2015, devi fare clic sull'opzione Installa, e una volta completata, seleziona direttamente l'applicazione SuperSU che dovresti trovare all'interno della scheda SD del dispositivo intelligente. Successivamente è necessario riavviare il recupero TWRP dello smartphone Motorola Moto G 2015, che dovrebbe richiedere solo un secondo. Una volta che hai finito, dovresti essere in grado di vedere l'icona SuperSU nel menu dell'applicazione del tuo computer. Questa è la conferma ufficiale che il tuo Motorola Moto G 2015 è stato radicato con successo .