Motorola Moto G non passa il logo e si riavvia: 3 soluzioni

TE STESSO puoi risolvere il problema, se il tuo Motorola Moto G non passa il logo, si riavvia da solo e costantemente.

Per nessun motivo apparente, molti telefoni della serie Moto soffrono di questo problema. All'improvviso il telefono si spegne, si riavvia e non si riavvia normalmente. La Moto G rimane nel logo del produttore e non passa da lì. Riavvia costantemente, rimanendo bloccato in un booloop infinito (ciclo di avvio ripetitivo o ciclo continuo ).

Generalmente questo è un problema nel software. Nel migliore dei casi, questo può essere risolto ripristinando o resettando il dispositivo. È qualcosa che può essere fatto in tre modi: usando i pulsanti fisici del dispositivo ( reset esterno ), inserendo una modalità speciale di dispositivi Android, chiamata bootloader, o inviando un comando di reset dal PC. Ecco come eseguire ciascuno di essi (provare le seguenti procedure per ottenere la soluzione) in una seconda generazione di Motorola Moto G (2014).

Avvertenza : quando si ripristina il telefono cellulare, tutte le impostazioni del dispositivo vengono ripristinate e tutte le informazioni memorizzate nella memoria interna vengono cancellate.

La mia Moto G rimane nel logo Cosa faccio?

Soluzione 1: Reset esterno o Hard Reset

Prova una delle seguenti soluzioni:

Metodo 1 : Premere e tenere premuto il pulsante di accensione per 10 a 20 secondi. Questo è un riavvio forzato consigliato da Motorola, che funziona anche sul recente Moto G4 e probabilmente su altri modelli simili.

Metodo 2 : con il caricabatterie collegato, tenere premuto il pulsante di accensione per 2 minuti.

Soluzione 2: riavvio dalla modalità bootloader

Per prima cosa devi entrare nella modalità bootloader . Per fare ciò, premere contemporaneamente e tenere premuto il pulsante di accensione e il pulsante di riduzione del volume, per 3-5 secondi. Dopo questo tempo, rilascia il pulsante del volume e quindi il pulsante di accensione. Quindi scegli uno dei due percorsi seguenti.

Modalità Bootloader di Motorola Moto G Seconda generazione (2014)

Alternativa 1 : utilizzare il pulsante di riduzione del volume per individuare l'opzione di fabbrica . Premi il pulsante di aumento del volume per scegliere quell'opzione. Al termine del processo di ripristino, utilizzare l'opzione PowerUp normale per avviare normalmente il dispositivo. Vai alla prossima opzione se non succede nulla.

Alternativa 2 : invece di scegliere Factory, utilizzare l'opzione di recupero e procedere come segue:

Quando viene visualizzato il logo di un dispositivo Android con un punto esclamativo, effettuare le seguenti operazioni per accedere alla modalità di ripristino :

KitKat (Android 4.4) : tieni premuto il pulsante di aumento del volume per 5 secondi e, trascorso questo tempo, premi il pulsante di accensione (senza rilasciare il pulsante del volume).

Lollipop (Android 5) e Marshmallow (Android 6) : premere il pulsante di accensione e, senza rilasciarlo, premere una volta il pulsante di aumento del volume.

Quando si accede alla modalità di ripristino, selezionare l'opzione Cancella dati / Ripristino dati di fabbrica, quindi selezionare l'opzione di riavvio del sistema ora (utilizzare il pulsante Accensione per selezionare l'opzione).

Modalità di recupero del Motorola Moto G 2014

Soluzione 3: ripristino dal PC

Per questo è necessario installare in precedenza il software ADB e Fastboot sul PC (la cosa più pratica qui è installare l'utilità non ufficiale Minimal ADB e Fastboot) ei driver del dispositivo Android, se il PC è Windows (il driver non ufficiale universale ADB può servire).

Metti il ​​dispositivo in modalità bootloader, come indicato sopra. Collegare il dispositivo al PC con il cavo USB.

Aprire il programma ADB e Fastboot e scrivere quanto segue:

fastboot devices

Premi Invio . Il numero di serie del telefono deve essere visualizzato, confermando che è collegato correttamente.

Software ADB e Fastboot in esecuzione su Windows.

Quindi scrivi i seguenti comandi e premi Invio dopo aver digitato ognuno di essi:

fastboot erase cache

fastboot reboot

Se quanto sopra non aggiusta il dispositivo, rimetti il ​​telefono in modalità bootloader, scrivi i seguenti comandi e premi Invio dopo ognuno di essi.

fastboot erase userdata

fastboot reboot

Se un Android sembra sdraiato, tieni premuti i pulsanti di accensione e volume per cinque secondi per forzare il riavvio del dispositivo.

Bonus: reinstallare il firmware

Reinstallare la ROM originale o il sistema del telefono. Devi cercare la ROM originale dell'esatto modello Moto G (l'XT1063 è il mio modello, ad esempio). firmware.mobi è una buona pagina in cui puoi trovarla. Normalmente questo è un file .zip. Quindi la ROM viene visualizzata dalla modalità di avvio rapido, utilizzando i seguenti comandi:

fastboot -w

fastboot update /directorio/de/la/rom/archivorom.zip

Quando non si ottengono risultati, il consiglio è di installare o far lampeggiare la stessa ROM due volte di seguito. Nel peggiore dei casi, puoi scegliere di installare una ROM diversa.

Il requisito qui è che il Moto G ha il bootloader sbloccato.

Per favore, se non sei sicuro di come eseguire questa ultima procedura, non sperimentare e porta il tuo cellulare a un esperto.